I nostri Prodotti

lavorazione tartufi

Una linea completa di prodotti per accontentare i palati più esigenti e assecondare ogni capriccio del ristoratore che trova nei nostri prodotti un riferimento nel settore del tartufo.

Linea Pignatelli tartufi

Linea Cuor di tartufo

SCARICA IL NOSTRO CATALOGO

 

Conservazione

E’ possibile conservare il tartufo bianco o nero in diversi modi, ma consigliamo in particolare di utilizzare un contenitore a chiusura ermetica, in modo che il profumo non si disperda.
Prima di porli nel contenitore pulire i tartufi: la pulizia va fatta con uno spazzolino di media durezza, quindi con un panno, togliere la rimanenza di terra, il tutto fatto delicatamente.
Dopo aver disposto i tartufi nel contenitore, ricopriteli con del riso che ne manterrà l’umidità costante e non li farà nè asciugare né marcire e recuperateli solo al momento dell’uso.
Il riso per conservare i tartufi ne assorbirà il profumo, quindi non buttatelo ma utilizzatelo per farne ottimi risotti.
Come dicevamo, i tartufi più pregiati si mangiano crudi, tagliati con il tagliatartufi al momento di servirli direttamente sulla vivanda pronta posta nel piatto.
Qualità meno pregiate trovano un ottimo utilizzo come guarnizione o nella preparazione delle salse, questi ultimi vanno tagliati a pezzetti e messi ad insaporire in padella con olio, aglio, acciuga e timo, quindi cosparsi sulla vivanda posta nel piatto.

“Lavoriamo nel cuore d'Abruzzo, ma i nostri prodotti sono apprezzati in buona parte del mondo..... vienili a scoprire anche tu! ”